Volley Champions League

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Ven 6 Dic

clicca per mostrare scadenze 10 scadenze...

Sab 7 Dic

 12 scadenze...

Dom 8 Dic

 8 scadenze...

Lun 9 Dic

 1 scadenze...

Mar 10 Dic

 4 scadenze...

Mer 11 Dic

 1 scadenze...

BAR FANTASPORTAL Ivan zazzaroni e corriere dello sport BECCIA 06/12 05:09 Bollettini: 0
Tennis - Circuito femminile WTA: le news

PAURA

PDF

TheOne - 08/02/07, 09:53

Per definizione la paura è un'intensa emozione, derivante da un pericolo reale o supposto; ebbene in questo caso il pericolo, o meglio i pericoli, erano reali e hanno tenuto a lungo col fiato sospeso i nostri utenti affidatisi a tenniste solitamente molto sicure quali Henin, Safina e Kuznetsova; ma questa è storia del secondo turno, andiamo un po' con ordine, cominciando da quanto successo nei sedicesimi. Primo turno caratterizzato da una situazione di calma piatta, dove tutte le favorite svolgono al meglio il loro dovere; tutte meno una: Patty Schnyder. La campionessa svizzera decide infatti di prendersi una delle sue solite pause improvvise in cui si dedica spudoratamente allo shopping nella città dove si trova e così, dopo aver brillato nel primo set, decide che una passeggiata lungo gli Champs-Élysées non avrebbe fatto male a nessuno e si fa eliminare dalla fortunata di turno, la qualificata Bychkova. A restare fregati dalla smania di fare acquisti della svizzera sono in tredici e tra questi l'unica testa di serie coinvolta è la numero diciannove: RAGSECCO; ebbene sì, è proprio lui, quello che puntualmente mi accusava di farlo uscire al primo turno con scelte folli (quando per motivi di lavoro non poteva scegliere la domenica), quello che mi derideva quando sceglievo Patty nei vari Slam e puntualmente uscivo al secondo, massimo terzo turno, ebbene oggi è arrivata l'ora in cui anche per lui la Schnyder ha fatto "giustizia".
Chiusa questa parentesi a carattere personale, commento anche il secondo turno, dove avevamo detto regnare la paura, in quanto tutte le scelte finora scese in campo hanno dovuto necessitare del terzo set per chiudere il loro incontro, in particolar modo per quanto riguarda Safina e Kuznetsova, vincitrici al tie break dopo aver perso il primo set ed essere state sotto di un break nel terzo e decisivo. Ma è in queste situazioni che si vede la solidità, specie mentale, delle teste di serie nei vari tornei, e con questa dimostrazione di forza tutti passano indenni per ora nell'attesa degli incontri di Chakvetadze e Petrova attesi nella giornata odierna.
Appuntamento quindi a domani con la scelta per il prossimo turno e il commento al finale di questo fantaturno con il mio collega Leopardino.

Modificato da fede - 08/02/07, 11:46

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (609)