Fantasportal

Homepage

Regole

faq

Contattaci

Registrati

Gio 13 Dic

clicca per mostrare scadenze 6 scadenze...

Ven 14 Dic

 9 scadenze...

Sab 15 Dic

 12 scadenze...

Dom 16 Dic

 7 scadenze...

Lun 17 Dic

 3 scadenze...

Mar 18 Dic

 6 scadenze...

BAR FANTASPORTAL salto f garkal 13/12 17:13 Bollettini: 0
Pallanuoto Campionato Serie A1: le news

La maledizione dei numeri primi

PDF

Clash - 17/04/11, 09:16

Se tre indizi fanno una prova allora si può affermare che vincere la regular season di pallanuoto porta giusto un pelino di iella.
Nel 2008-09 osò piazzarsi primo miro9. Lo sventurato non prese mai parte a quei play off. Ancora oggi stanno dragando i fondali marini della costa ligure nella speranza di ritrovarlo, ma di lui nessuna traccia.
Nel 2009-10 l'onore - o meglio l'onere – di giungere primo spettò ad alemav67. Non fece neppure in tempo a mettere piede nei play off che venne subito assalito da uno scatenato dany76 che non gli fece vedere palla.

Dopo questi precedenti, nel 2010-11 la maledizione ha colpito andycos.
Eppure dopo l'andata la sua Rari Nantes Fiume Po sembrava avere la strada spianata verso il turno successivo e forse anche qualcosa di più. Una vittoria in trasferta sulla Rivanazzano Nuoto di ange86 con ben 7 reti di scarto e senza utilizzare un solo Recco. Particolare non trascurabile quest'ultimo, considerando che negli altri quarti le squadre si stavano prendendo a mazzate proprio con i campioni d'Europa.
Nel match di ritorno però la maledizione produce i suoi effetti, impedendo ad andycos di effettuare la scelta. (Da non credere. Capisco non scegliere all'andata, ma al ritorno no! Una distrazione del genere io non la concepisco, anche perchè i Sacramento Kings non sono nel database della pallanuoto).
Ange86 non si lascia sfuggire l'occasione e con Savona-Recco va a segno 19 volte, quanto basta per pareggiare i conti in fatto di vittorie e superare agevolmente andycos nel computo delle reti segnate. Per lui il sogno è quello di ripetere le gesta di dany76, anch'egli ottavo per un soffio nel 2010 e poi laureatosi campione con Palombella Rossa.

Pronostico ribaltato anche nel secondo quarto. Decisivo il match d'andata in cui oeb - con Angy in vasca - prova a far sua la partita risparmiando Recco. Deve però arrendersi al Sole Silenzioso di subsonico che capitalizza al massimo il turno casalingo puntando su Recco extra che nella realtà strapazza Latina.
Ad oeb serve un miracolo per recuperare dodici reti, ma il match di ritorno in pratica si conclude ancora prima del fischio d'inizio, con le due squadre che presentano scelte identiche. Passa subsonico a cui rimangono due Savona, un Recco e un Posillipo (escludo Bogliasco perchè non lo vedo favorito su Recco, scusate l'aiutino). Fra i semifinalisti è quello con le carte migliori in mano, ma alla fine potrebbe essere determinante la classifica di regular season che al momento lo vede secondo.

Colpo di scena e doppio anche nel successivo quarto di finale
Il match inizialmente doveva essere fra Avellino e ProSecco ma la squadra di annino, nonostante avesse disputato un ottimo campionato, non si presenta in piscina.
La notizia giunge subito alle orecchie di sprugola che si affretta a chiamare la prima riserva (raffolindo) ma al telefono risponde un tale raffo2 che afferma di non conoscerlo. Prima di toccare il fondo, cioè richiamare dany76, non rimane che la seconda riserva.
Per fortuna BECCIA risponde. Si infila in testa il primo toupé che trova nel comodino e convoca immediatamente la sua squadra che si trovava già in ritiro pre-campionato. La Pro Secco in un battibaleno si sposta da Avellino a Napoli per affrontare POSILLIPO per sempre.
Aceleghin1 però schiera doppio Recco - scelta praticamente imbattibile all'andata - ed espugna Posillipo.
Al ritorno BECCIA rende pan per focaccia e fa tremare il n° 3 del tabellone schierando Savona-Recco. Alla fine solo 6 reti dividono le due squadre, in quello che è stato il quarto di finale più equilibrato. A prevalere è aceleghin1 che ora vanta la migliore classifica fra i quattro semifinalisti.
A BECCIA rimane comunque la soddisfazione di essersi fatto trovare pronto e di aver sfiorato il colpaccio.

Nell'ultimo quarto si affrontano Water Seven e rede rules ed anche qui a passare il turno è la squadra peggio classificata in regular season.
Achix ha il pronostico contro e gioca subito forte mettendo sul piatto un doppio Recco a cui Horus oppone un coraggioso doppio Posillipo. La vittoria di achix è netta.
Nel match di ritorno Horus tenta il disperato recupero con doppio Savona, mentre achix non si muove dalla scelta iniziale. Un Recco svogliato e poco motivato fa innervosire achix ma il vantaggio accumulato nell'andata era rassicurante.
Water Seven pareggia i conti ma recupera solo 8 delle 18 reti di differenza. Passa pertanto achix che in semifinale affronterà aceleghin1, entrambi privi di Recco.

Riassumendo, nelle semifinali si daranno battaglia un pugliese e tre lombardi. Sembra quasi di stare sul set di un film anni '80 con Lino Banfi, Massimo Boldi, Renato Pozzetto e Teo Teocoli.

A proposito, avviso i quattro ancora coinvolti che dal prossimo turno i fantarisultati saranno “pallanuotizzati”, cioè resi più simili a quelli di un incontro di pallanuoto anziché di rugby. Ai quarti non è stato possibile farlo perchè le reti segnate (complessive e in trasferta) erano determinanti per il passaggio del turno. Dalle semifinali invece non si gioca più andata e ritorno ma al meglio delle tre partite, con eventuale spareggio insomma. Conterà solo vincere, perciò che avvenga 6-5 o 37-36 è uguale...però scegliete eh.

Alla prossima, ovvero dopo le semifinali previste per il 22, il 29 aprile ed eventualmente il 7 maggio

Modificato da Clash - 17/04/11, 09:34

 

Vai alla homepage del gioco

Tutte le news (105)